lunedì 17 aprile 2017

Ciao a Tutti,
quante volte nella Vs. vita avete incontrato la vostra strada con Melissa e Lucy II?
Io per la prima volta ieri.

Melissa è una simpatica veleggiatrice solitaria di Boston su una di quelle tipiche imbarcazioni con albero senza crocette ne sartiame all'incirca di 11 metri.

Lucy II è un simpatico Yacht di 36,5 metri per 7,36 di larghezza con una stazza lorda di circa 197t.

Ieri si sono incontrate a causa della solita superficialità che porta ad incidenti.

Si perchè, per fortuna senza danni rilevanti, di incidente stiamo parlando.

Se avrò fortuna posterò anche il video prossimamente.

Una piccola considerazione ma come potete pensare che abbia io fiducia in questi comandanti pluripatentati che rispondono a viziati annoiati che non sono ricchi di nulla?
Come potete dare ancora in mezzo a barche a vela con massimo 40 mt di catena  con una barca che ne misura 36,5?
Ed infatti il vento, come spesso capita ai Caraibi raffica e lo yacht ara solo che se ne accorgono solo quando le catene si incrociano e lo yacht si "accosta" alla povera barchetta di Melissa....

 Qui quando danno ancora a poppa dei miei amici Arnaud Emy ed il piccolo Tona (16 mesi).
Questa è Lucy II è talmente grande e vicina che non sta neppure nell'inquadratura della camera del telefono. Li vedete i membri dell'equipaggio a prua?


APPENA RIESCO A FARMI DARE IL FILMATO DA EMY LO PUBBLICO.

domenica 16 aprile 2017

Ciao a Tutti,
ed anche questa settimana di regate si è conclusa.
Solo 3 prove, l'ultimo giorno non si è regattato per mancanza di vento, alla faccia degli alisei e dei cambiamenti climatici.
Belle barche,come sempre qui molta immagine; la maggior parte velisti anglofoni.
Alle prossime, intanto ho scoperto che vi sono delle grotte qui sull'isola, non penso di trovarvi un tesoro ma magari un pò di fresco sarebbe già un bel tesoro.

domenica 2 aprile 2017

Ciao a Tutti,
cosa succede ai Caraibi se per un giorno non soffia l'aliseo....
Termometro interno a Chery, quindi all'ombra...

martedì 21 marzo 2017

 Domenica mi sono regalato il giro dell'isola seguendo la regata dei J class sul motorino di Antonio.

Eccovi alcune immagini da diversi punti dell'isola.



lunedì 13 marzo 2017

WOW!!!
Ciao a Tutti,
è quasi un mese che non scrivo,
non ne ho avuta molta voglia in questi giorni.
Ma oggi è successa una cosa speciale così ve la racconto.
Catamarano di Olbia ormeggiato alle mie spalle ma a bordo non sono italiani... Charter... mentre mi stavo accingendo a pranzare sento il mio vicino Arnaud chiamarmi a gran voce, esco pensando che volesse portarmi a pesca o che avesse bisogno di una mano per ritrovare un pezzo cadutogli in mare... ed invece sottovento ma al mio traverso il catamarano sardo che punta Chery con catena ed ancora a picco.
L'ancora sale ed invece d'innestare la retro la skipper francese, e non sia mai che uno skipper francese avvisi di una manovra potenzialmente rischiosa, loro sono FRANCESI e quindi devo sempre far vedere che sono fighi... parte a bomba contro Chery, riesco ad appoggiarmi alla loro prua e Chery viene spinta di lato, ma si vendica!!!
Una pala dell'eolico colpisce alla testa un malcapitato cliente della crociera che, senza colpe, si stava prodigando a prua.
Per farla breve ancorano nel canale, corro a vedere con Arnaud, se hanno bisogno di aiuto, ma è solo un taglio superficiale, comunque ospedale e 5 punti di sutura.
Mi confessa la Hostess italiana che la skipper ne ha combinate di ogni e i clienti sono sul piede di guerra. Lei è sotto tensione e visibilmente alterata; mi confessa che lei non ha i titoli e salta fuori che dietro tutto c'è quell'Andrea che ....
Insomma state attenti a chi vi rivolgete per un noleggio ai Caraibi i pirati sono vivi e vegeti.
E soprattutto trattate bene Chery perchè il suo KLABAUTERMANN è molto incazzoso e vendicativo.